Cascata Fuas

Un giorno in Val Pesarina: cascata Fuas e stavoli Orias

Una domenica d’agosto, in un anno di tremenda siccità, ci siamo alzati con delle nuvole che minacciavano pioggia. Eh sì, il Friuli Venezia Giulia, chiamato a lungo “pisciatoio d’Italia”, quest’oggi non si è smentito. Controlliamo il meteo: leggeri temporali sui rilievi. Decidiamo di partire lo stesso, abbandoniamo l’idea di raggiungere qualche cima e ci concediamo un viaggio nei ricordi.

La meta di oggi è la Val Pesarina, o la Valle del Tempo. Ci troviamo in Carnia, nel comune di Prato Carino. La vallata, lunga e stretta, regala dei panorami da sogno e degli orologi tutti da scoprire! Sì, avete letto bene, Pesariis è il paese degli orologi è sarà la prima meta di oggi.

Frazione di Pesariis - Val Pesarina

La frazione di Pesariis, l’ultima prima della Forcella Lavardet (che collega il Friuli con il Veneto), è dalla fine del 1600 un centro di realizzazione e produzione di orologi. Qui, ancora oggi, si trova la sede della Solari.

Eravamo già stati qui lo scorso autunno quando abbiamo fatto una bellissima escursione per ammirare il foliage: escursione ad anello al passo Elbe.

Nel paesino di Pesariis, camminando tra le vie, potrete scoprire 15 diversi orologi con ingranaggi e meccanismi di funzionamento completamente diversi, dalla meridiana all’orologio ad acqua, che segnano sempre l’ora esatto!

Cascata Fuas

Noi però abbiamo deciso di aggiungere alla gita anche un’escursione facile per raggiungere la bellissima cascata Fuas.

Come raggiungere la cascata Fuas

L’escursione per raggiungere la cascata Fuas ha inizio presso la stabilimento F.lli Solari. Raggiunta la frazione di Pesariis si mantiene la destra e dopo poche svolte lo stabilmente compare sulla vostra destra.

Escursione cascata Fuas

Il sentiero per raggiugere la cascata inizia alla destra dello stabilimento ed è ben indicato. Il percorso ha una durata di circa 20 minuti e una lunghezza di pochi km. Il sentiero si sviluppa a lato del torrente su un terreno che in alcuni tratti può essere molto fangoso.

Lungo il sentiero si incontra un bellissimo ponte romano ad arco in pietra che può essere visto dal basso, attraversando il torrente sulla passerella di recente installazione, oppure passandoci sopra (attenzione: bisogna camminare in fila indiana!) mantenendosi sul sentiero.

Escursione cascata Fuas

Dopo alcuni sali scendi e una piccola salita finale la cascata comparirà davanti ai vostri occhi! In un bellissimo anfiteatro naturale l’acqua limpidissima scroscia gettandosi in una piccola pozza trasparente. L’acqua è molto fresca e se siete fortunati potrete godervi lo spettacolo in completa tranquillità.

Qui potete trovare altre escursioni facili, livello turistico (T), da fare in FVG.

La nostra gita in Val Pesarina però non finisce qua! Ci attendono ancora i bellissimi Stavoli Orias e un ricordo speciale.

Stavoli Orias: antiche case friulane in Val Pesarina

Gli stavoli Orias, antiche abitazioni dall’architettura unica, sono raggiungibili in macchina attraverso una strada stretta e molto ripida! Se non siete dei grandi appassionati di guida in montagna, potete lasciare l’auto nella frazione di Truia e fare l’ultimo tratto di strada a piedi oppure scoprire uno dei tanti percorsi che la Val Pesarina offre.

Stavoli Orias - Val Pesarina

Il borgo di Orias si trova a 1000 metri di altezza ed è composto da 12 stavoli. Gli stavoli sono antiche abitazioni di pastori friulani caratterizzata dal soffitto e le scale esterne in legno. Al giorno d’oggi solo uno stavolo sembra essere “abitato”, mentre per gli altri il tempo sembra scorrere lentamente. Sulle pareti degli stavoli sono state appese alcune delle più belle poesie del poeta friulano Pierluigi Cappello.

La frazione di Osais

Prima di tornare a casa ci concediamo una breve sosta nella frazione di Osais, motivo che ci ha spinto a partire questa mattina con il tempo così incerto.

Qui ad Osais, nel centro della Val Pesarina, ogni estate si teneva il campeggio della parrocchia del nostro comune e noi ogni anno eravamo presenti: chi per estremo desiderio (Christian), chi perchè costretta (Veronica). Il ricordo di queste “villeggiatura”, vissute a mille, è oggi un ricordo indelebile. Scherzi, risate e passeggiate che siamo felici di aver vissuto in questo bellissimo angolo del FVG!

Frazione di Osais - Val Pesarina

Ripagato questo desiderio nostalgico siamo pronti a tornare a casa. La Val Pesarina sarà sempre un posto felice per noi! Cliccano qui potete trovare il sito della Proloco Val Pesarina, per scoprire tutte le novità e gli eventi in programma.

Voi siete mai stati in campeggio con la parrocchia? Dove andavate, vi piaceva? Fatecelo sapere nei commenti.

Se questo articolo vi è piaciuto, seguiteci su Instagram per scoprire le nostre prossime avventure e salvate il pin su Pinterest!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.