Una domenica a Lienz

Guten morgen Osttirol! Buongiorno Lienz!

Una domenica dei primi di settembre ci siamo svegliati in un piccola appartamento austriaco, coccolati da un soffice piumino caldo e circondati dalla natura. Oggi visiteremo la cittadina austriaca di Lienz!

Vista dal balcone della nostra camera sull'Ostirrol

Ieri abbiamo percorso la pista ciclabile della Drava, che con i suoi 44 km ci ha condotto dalla cittadina di San Candido-Innichen in Val Pusteria fino a Lienz, nella regione austriaca dell’Osttirol.

Leggi anche: In bici da San Candido a Lienz

Prima di rientrare a casa abbiamo deciso di trascorrere un paio di ore nella cittadina austriaca e concederci un pranzo austriaco a base di winer schnizel e pommes frites.

Lienz: la “Perla delle Dolomiti”.

La cittadina ha da sempre suscitato un grande fascino e chiamato turisti da ogni parte d’Europa. La magia delle sue vie tranquille, i colori tenuti dei palazzi e le piazze che si animano durante il giorno. Per non dimenticarsi della natura che la circonda. Punto di incontro tra due fiumi, incastonata tra le dolomiti e gli Alti Tauri, circondata dalle piste ciclabili e da piste di sci. Lienz ha molto da offrire, a chi desidera dedicarsi allo shopping sfrenato lungo le vie del centro, a chi desidera assistere a un evento culturale, a chi vuole dedicarsi allo sport.

Ecco a voi 5 cose assolutamente da non perdere:
1. Centro storico

Centro storico di Lienz

Il centro storico di Lienz dal mese di giugno al mese di settembre è completamente pedonale. Potete passeggiare tranquillamente per le vie del cento, ammirare le vetrine dei numerosi negozi e respirare l’aria di montagna di questa cittadina tirolese. Con le sue cupole dorate, i fiori sulle finestre e le aiuole coloratissime. Ammirate i vestiti appesi tra le abitazioni: che rarità!

2. Hauptplatz

Hauptplatz Lienz

Camminando per le vie del centro raggiungerete Hauptplatz, la piazza principale della cittadina. In questa piazza dai palazzi color pastello e dalle aiuole ben curate e coloratissime troverete diversi bar, dove sorseggiare un ottimo caffè. Al centro della piazza si trova il municipio di Lienz e infondo la chiesa di Sant’Antonio.

3. Chiesa di Sant’Antonio

Chiesa di Sant'Antonio - Lienz

La chiesa di Sant’Antonio si riconosce subito dal suo campanile arrotondato e slanciato, culminante con una cupola. La chiesa, colorata di giallo, fu costruita nel XVII secolo in stile barocco.

4. Schloss Liebburg – Municipio di Lienz

Municipio di Lienz

Sempre nella piazza principale di Lienz si trova il Schloss Liebburg, l’ex castello che oggi ospita il municipio della città. Il castello si riconosce dalle due torri centrali ricoperte da bizzarre cupole – come gran parte degli edifici austriaci. Il castello, costruito nel XVII secolo, subì numerosi danni: bruciò due volete e successivamente venne danneggiato nuovamente durante un’alluvione. Nel corso della storia il castello ebbe diversi compiti: da residenza di conti, a campo militare per divenire ospedale e infine municipio.

5. Castello di Bruck

Castello di Bruck

Il Castello di Bruck è visibile da vari punti, alzando il naso all’insù dal centro storico della città. Collocato sopra una piccola collinetta che domina Lienz, il castello fu costruito dai conti di Gorizia. Il nome del castello deriva dal vicino ponte (die Brücke) che conduce fino al vicino monte Hochstein. La posizione del castello e la sua struttura fa pensare a uno scopo puramente difensivo. Dalla sua torre si può scorgere l’intera vallata. Anche questo edificio nel corso dei secoli ha avuto numerosi utilizzi: da residenza di famiglie importanti, a deposito di armi, ospedale militare, fabbrica di birra, caserma per infine divenire museo civico cittadino. Il museo è aperto dal mese da maggio a ottobre e il biglietto di ingresso ha un costo di 8,50 €.

Per visitare Lienz bastano veramente poco ore ma passeggiare per le vie di questa cittadina può essere un’ottima idea per ricaricare le energie in vista di una nuova settimana e soprattutto per respirare un po’ d’aria di montagna!

Se questo articolo vi è piaciuto, seguiteci su Instagram per scoprire le nostre prossime avventure. 

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.