Tramonto panoramico sul Monte Cuarnan

Tramonto panoramico sul Monte Cuarnan da Gemona del Friuli

Un pomeriggio di fine novembre abbiamo preso la macchina e siamo andati ad ammirare un tramonto panoramico sul Monte Cuarnan, a pochi passi da casa nostra!

I tramonti invernali sono meravigliosi. Il cielo si tinge di colori caldi e il paesaggio prende vita.

In città la bellezza del calar del sole viene spesso oscurata dalle luci e dai palazzi alti e qualsiasi scatto non è in grado di rendere la vivacità dei colori del cielo al tramonto.

Come arrivare sul Monte Cuarnan?

Salire sul Monte Cuarnan da Gemona del Friuli è facile e per tutti!

Partendo dal centro della cittadina si prosegue verso la zona alta, prendendo la Strada di Foredor. La strada è completamente asfaltata e con un paio di tornanti, in circa 30 minuti, vi porterà in un grande distesa di prati, dove avrete la possibilità di ammirare alcune baite, e terminerà poco più avanti sulla destra in un grande spiazzo di ghiaia adibito a parcheggio.

Dal parcheggio si prosegue seguendo la comoda mulattiera. La strada continua a salire oltre lo spiazzo di ghiaia per poi deviare a sinistra. Poco prima dell’ingresso alla Malga Cuarnan, sulla vostra destra prende avvio la strada che vi condurrà sul Monte Cuarnan. La strada è molto facile da riconoscere perchè inizialmente è acciottolata per poi diventare di ghiaia. Con una camminata di circa 30 minuti si raggiunge il primo punto panoramico. Noi ci siamo fermati in questo punto per ammirare il tramonto!

Questo primo spiazzo viene usato dagli amanti del parapendio per prendere il volo. Infatti in questa conca soffia sempre moltissimo vento e la cittadina di Gemona è da sempre luogo di ritrovo per gli appassionati di volo!

Vista sulla chiesetta del Redentore sul Monte Cuarnan

Per i più avventurosi la camminata può proseguire, imboccando il sentiero che conduce, in altri 30 minuti circa, al punto più alto del Monte Cuarnan: la chiesetta del Redentore (localmente conosciuta con il semplice nome di Redentor).

Scegliete bene il luogo in cui volete fermarvi per ammirare il tramonto e calcolate l’orario a cui partire. Considerate che dovete partire, dal centro della cittadina di Gemona, circa 1 ora / 1 ora e 15 prima dell’orario del tramonto (se vi fermate al primo punto panoramico) e 2 ore prima per la chiesetta del Redentor.

Cose utili da sapere per ammirare la bellezza di un tramonto invernale in montagna:

      • Controllate l’ORARIO del tramonto e cercate di essere sul luogo qualche minuti prima, in modo da poter ammirare la montagna tingersi d’arancione e assistere al sole che lentamente cala. Vi starete chiedendo: come faccio a sapere a che ora il sole tramonterà?  Noi abbiamo sempre fatto fede agli orari di Google…aprite la pagina del vostro browser e scrive “ora tramonto Monte Cuarnan” e scoprirete l’orario in cui il sole scenderà, scomparendo alla vostra vista!
      • FA FREDDO! Siamo in inverno e salendo in montagna potrete trovare una brezza frizzante, inoltre appena il sole calerà…farà ancora più freddo! Quindi vestitevi pesanti (cappello e guanti sono super consigliati) e non dimenticatevi di potare con voi una coperta e un termos con una bevanda calda da sorseggiare.
      • Quando il sole sarà sceso la luce del giorno se ne andrà con lui. Quindi armatevi di TORCE (quelle frontali sono le più pratiche) e ripartite il prima possibile!

    Tramonto panoramico sul Monte Cuarnan

Quando andare?

Novembre è il mese migliore per ammirare il tramonto sul monte Cuarnan. Raramente troverete temperature siberiane e la prima neve (salvo perturbazioni anomale) non è ancora caduta.

I weekend sono le giornate più gettonate, in cui potete trovare molta gente seduta a sorseggiare una bevanda calda mentre il sole tramonta!

Tramonto panoramico sul Monte Cuarnan

Ammirare un tramonto invernale in alta quota significa trascorrere un pomeriggio da favola. Camminare a contatto con la natura, respirare aria pura e assistere ad uno spettacolo naturale (con tanto di musica di sottofondo).

Se questo articolo vi è piaciuto, seguiteci su Instagram per scoprire le nostre prossime avventure.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *